Tu sei qui

GIUGNO PISANO 2017

18 Maggio 2017

 

Luminara Di San Ranieri

Nella notte del 16 Giugno, dedicata a San Ranieri, il Patrono della città, Pisa si accende di migliaia di lumini di cera che disegnano i contorni di palazzi e ponti creando un effetto suggestivo ed unico che sembra riportare il visitatore indietro nel tempo.

Circa 70.000 lumini vengono posizionati in bicchieri di vetro incastonati in telai di legno dipinti di bianco, detti “biancheria“, costruiti sull’architettura di palazzi, ponti, chiese e torri che si affacciano sui lungarni.
Quasi altrettanti lumini galleggianti vengono affidati alla corrente dell’Arno creando un incantevole gioco di luci e riflessi.
Piazza dei Miracoli viene invece illuminata con padelle ad olio collocate lungo i perimetri del Duomo e del Battistero e sulle merlature della Torre.

 

 

Regata storica delle Repubbliche marinare

La Regata delle Antiche Repubbliche Marinare è una manifestazione che rievoca il fasto delle quattro antiche Repubbliche marinare: Amalfi, Genova, Venezia e Pisa.

La prima edizione ufficiale si disputò proprio a Pisa il 1 Luglio del 1956.
Da allora ogni anno la sfida viene riproposta a turno nelle acque di Amalfi e di Genova, nell’Arno a Pisa e nella laguna di Venezia.
Ogni imbarcazione riporta sulla prua lo stemma della città:

  • Il cavallo alato per Amalfi
  • Il leone per Venezia
  • Il grifone per Genova
  • L’aquila per Pisa

La Regata è preceduta da un imponente corteo formato da 320 figuranti80 per ogni Repubblica – che ripropongono personaggi storici e vicende particolari di ogni città.

IL Gioco del Ponte

Il Gioco del Ponte è una manifestazione storico-rievocativa che si svolge l’ultimo sabato del mese di Giugno e che si articola i due momenti fondamentali: la sfilata del Corteo storico lungo i Lungarni e la battaglia sul Ponte di Mezzo.

Si inizia con il corteo storico composto da più di 700 figuranti che sfila contemporaneamente, ma in ordine separato, sui 4 Lungarni, in senso antiorario. E’ presente anche un terzo corteo, composto da 81 figuranti, composto dai Giudici.

La manifestazione prosegue poi con il Gioco del Ponte che prevede un combattimento tra le due squadre storiche della città: Tramontana e Mezzogiorno.
La squadra di Tramontana rappresenta i quartieri di: Santa Maria, San Francesco, San Michele, Mattaccini, Calci, Sartiri. Quella di Mezzogiorno invece i quartieri di: Sant’Antonio, San Martino, San Marco, Leoni, Dragoni e Delfini.

La vittoria va alla squadra che, spingendo il carrello degli avversari all’estremità opposta della rotaia di scorrimento, rimane padrona del ponte.

http://www.giugnopisano.com/giugno-pisano/